Andrea Camilleri: Telamone dell’Identità del Siciliano

È certamente Telamone della Identità del Siciliano Andrea Camilleri. Gigante della Valle dei Templi di Agrigento che porta sempre più in alto la Dignità e come i Telamoni del Tempio di Giove ne sorreggevano la trabeazione, così Andrea Camilleri è uno dei Grandi che sorregge la positività dei pensieri, dei sentimenti, delle azioni. Egli è il vero Siciliano che, abituato alla forte luce insulare, al passaggio netto dalla luce all’ombra e viceversa, non accetta la penombra e, di conseguenza, la mediocrità. Da ciò scaturisce la Sua fervida intelligenza. L’insularità potrebbe indurre il Siciliano a farlo arroccare nella sua intuitività, ma lo salva dall’isolamento il mare che lo mette in comunicazione con gli altri e diventa un porto di mare. Attende il nuovo, accoglie chi arriva, lo fa attraccare al molo e, di ciascuno che poi va via, ormeggia il ricordo al molo del suo cuore. Non a caso Goethe ha detto che la Sicilia è l’Anima dell’Italia.

La Sicilia accoglie tutti e di ognuno che viene e che va fa restare a terra la sua storia, che si mescola alle altre. Nasce una sola Storia, una sola Anima: la Sicilianità che è Solidarietà e di cui è simbolo inequivocabile Andrea Camilleri che testimonia il desiderio di concordia e di integrazione,  invitando ciascuno di noi ad essere Telamone d’Amore.  Non a caso nel 1979 il nostro Andrea Camilleri è stato insignito, ad Agrigento, del prestigioso Premio Internazionale “Telamone” da Paolo Cilona, presidente del Cepasa, fondatore e organizzatore del Premio, avendo egli compreso sin da allora “attraverso la Sua impegnata attività di scrittore, regista teatrale e radio-televisivo” che sarebbe diventato Gigante di Cultura.

Infatti questo Premio si consegna ai Figli della Sicilia che si prodigano per liberare dal grigiore la quotidianità e farla ritornare allo splendore. È un Premio che si dà a chi fa brillare la Storia di Luce, quella Luce che dalla Valle si irradia nella Sicilia, nell’Italia, nell’Europa, nel Mondo. Luce che affascina chi è alla ricerca dei valori più genuini della vita e desidera affermare l’essenzialità della sua natura: l’umanità. E proprio così è il nostro Andrea Camilleri: Siciliano, impegnato al meglio delle Sue attitudini e delle Sue energie per educare le nuove generazioni allo spirito di professione, di arte, di lavoro, affrontando con coraggio e saggezza le sfide quotidiane.

Andrea Camilleri, autentico Siciliano, costruisce, non distrugge e alla tendenza agli scontri risponde con la controtendenza agli incontri essendo, innanzitutto, un porto di mare. Andrea Camilleri umanizza la vita. È questa l’Identità del Siciliano. E questa l’Identità di Andrea Camilleri che ci invita ad essere colonne portanti della società: Telamoni. Grazie di cuore, Maestro Andrea Camilleri, per la tua preziosa lezione di Civiltà!

Giuseppina Mira