Cinema, Ferlito torna in Sicilia per girare “Re minore”: riprese a Burgio, Caltabellotta, Sciacca e all’Etna

Si intitola “Re minore” il nuovo film del regista Giuseppe Ferlito, da 25 anni fondatore e animatore della scuola di cinema “Immagina” di Firenze, gia’ autore di numerosi lavori tra corti e lungometraggi. “Re minore” e’ la storia di un musicista sperimentale siciliano che vive al nord e che torna nella terra natia per reinventare il proprio talento. Negli intenti del regista le riprese vorranno omaggiare i luoghi del suo cuore: dalla natia Burgio a Sciacca, da Caltabellotta all’Etna. “E’ un film sull’amore del protagonista per la musica, ma in realta’ quella che voglio rappresentare e’ una metafora delle varie anime della Sicilia”, dice Ferlito, che nella sua carriera ha diretto attori del calibro di Roberto Farnesi e Monica Guerritore (in “Femmina” del 1998) Remo Girone e Ricky Tognazzi (“Infernet”, del 2016). “Volevo girare questo film da 25 anni, sono felice che sia arrivato questo momento”, aggiunge Ferlito. Protagonisti saranno Gaetano Aronica e Letizia Toni. Del cast faranno parte diversi attori amatoriali impegnati nel teatro amatoriale di Burgio e del circondario. Debutto per Gabriele Ferrantelli e per i bambini Francesco Catalanotto e Manuela Bonaccorsi. (ANSA)