Pd, area Zingaretti Sicilia: stop a Faraone apre nuova fase

“Il congresso del Pd siciliano e’ stato annullato: la commissione di garanzia nazionale riconosce quanto da noi evidenziato nei vari ricorsi presentati durante la fase congressuale e ripristina il campo democratico. Adesso si apre una nuova fase per la costruzione del nuovo Pd anche in Sicilia, una fase di confronto plurale che permetta a iscritti ed elettori di partecipare alla Costituente delle idee lanciata da Nicola Zingaretti per ritrovare la forza di una proposta alternativa in grado di cambiare la Sicilia e il Paese”. Lo dichiarano Teresa Piccione, Angelo Villari e Renzo Bufalino, coordinatori dell’area Zingaretti in Sicilia. “Adesso – aggiungono – bisogna lavorare per avviare il percorso congressuale rispettoso delle regole di democrazia interna per riorganizzare il partito in tutti il territorio siciliano, oggi fortemente in crisi e definire un programma politico che metta al centro lo sviluppo, il lavoro, il welfare,l’innovazione attraverso il coinvolgimento di iscritti, simpatizzanti ed elettori”. (ANSA)