Persone scomparse: 59 mila ricercate, la maggior parte minori stranieri

Sono 59.044 le persone, tra cittadini italiani e stranieri, di cui 42.591 minori, che nel periodo compreso dal 1 gennaio 1974 al 30 giugno 2019 risultano ricercate sul territorio nazionale perche’ scomparse e non ancora ritrovate. In totale in questo arco di tempo sono sono 236.656 le persone censite come scomparse e 177.612 quelle indicate come ritrovate. Per la maggior parte si tratta di minori stranieri, quasi 85 mila persone. Sono invece 236 gli italiani che risultano ricercati all’estero. Questi alcuni dei dati contenuti nella 21 esima relazione del Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, Giuliana Perrotta, presentata oggi a Montecitorio. Tra le persone che risultano ancora ricercate la distribuzione territoriale indica una netta prevalenza in Sicilia, con 16.948, seguita dal Lazio con 8.071, la Lombardia con 6.191 e poi a seguire Campania e Calabria con poco piu’ di 4.700 a testa.(AGI)