Migranti, in 48 sbarcati a Lampedusa: ”Altri sono morti in mare”

Nuovo sbarco a Lampedusa e, con ogni probabilita’, nuova tragedia dell’immigrazione. Una barca con 48 migranti, tra cui 27 donne, di cui 3 incinte e sei minori, e’ arrivata autonomamente sull’isola. Secondo le testimonianze raccolte da Mediterranean Hope – il programma per rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche – i migranti avrebbero viaggiato per due giorni dopo essere partiti dalla Libia. I sopravvissuti hanno riferito che durante il viaggio un numero imprecisato di persone sarebbe cadute in mare. Fra loro ci sarebbero un bambino di 5 mesi e un ragazzo di 30 anni. (AGI)