Beni culturali in Sicilia, la moglie di Tusa sovrintendente del mare

La nuova Sovrintendente del mare in Siciliasara’ Valeria Li Vigni, la moglie dell’archeologo Sebastiano Tusa morto a marzo nell’incidente aereo di Addis Abeba. L’ideale passaggio di testimone e’ stato deciso dalla giunta regionale di cui Tusa era componente come assessore ai Beni culturali. Prima della sciagura era stato lo stesso archeologo a indurre la moglie, attuale direttrice del museo di arte moderna di palazzo Riso, a chiedere la nuova assegnazione. Il Giornale di Sicilia riporta la testimonianza di Valeria Li Vigni sui colloqui con il marito: “Si’, lui voleva che proseguissi il suo impegno. E quando ho visto che quel posto era vuoto ho pensato che desideravo fare quello che lui mi chiedeva da tempo. Quando lascio’ la guida della Sovrintendenza del mare mi suggeri’ di provare ad andarci io, di lavorare per quello che considerava il suo gioiello. Mi diceva che dovevo impegnarmi per tenerlo ai livelli alti che merita”. (ANSA)