Mafia, Viminale: confische e sequestri beni per 7,5 miliardi tra l’1 agosto 2018 e il 31 luglio 2019

Tra il primo agosto 2018 e il 31 luglio 2019 sono stati sequestrati alla criminalita’ organizzata 6.802 beni (per un valore di 3.851 milioni di euro) e ne sono stati confiscati 3.644 (per un valore di 3.707 milioni di euro). E’ quanto emerge dal “Dossier Viminale”, secondo cui nello stesso arco di tempo sono stati destinati 1.632 immobili (per un valore di 192 milioni di euro) e 28 aziende. I latitantidi rilievo arrestati sono stati 51, le operazioni di polizia giudiziaria 155. Trentasette le gestioni commissariali per infiltrazioni della criminalita’ organizzata (l’8,8% in piu’), con 16 scioglimenti e 28 proroghe; 30 gli accessi ispettivi antimafia nei Comuni (due dei quali hanno interessato la Valle d’Aosta). (AGI)