Ancora visite all’alba e al tramonto nella Valle dei Templi

Ancora due domeniche, la prossima (25 agosto) e la prima di settembre, per gli spettacoli all’alba e al tramonto nella Valle dei templi di Agrigento. Gli spettatori saranno accolti alle prime luci del giorno da dei, eroi, eroine e diverse figure mitologiche, statue che si animeranno, tra rievocazioni di arcaici rituali, corse danzate, dispetti, litanie e versi tratti da opere di celebri autori dell’antichita’, proposti dai giovani artisti della Casa del Musical guidati da Marco Savatteri, miscelati al racconto di guide esperte ed archeologi. Ma e’ anche possibile entrare nella Valle dei Templi al tramonto e fare il percorso inverso, ovvero immergersi pian piano nella notte che avanza. Per scoprire che i templi non dormono mai, anzi saranno animati da satiri, menadi, eroi, eroine e cortei di divinita’ che sembreranno quasi sbucare dalla penombra delle rovine archeologiche. Le visite classiche alla scoperta della Valle sono invece ogni primo weekend del mese, in concomitanza con le aperture domenicali gratuite.

Oppure si puo’ scegliere un percorso sintetico dei principali monumenti, fruibile ad agosto, la mattina o al tramonto. Possibile anche ammirare le imponenti macchine edili in scala 1:1 che punteggiano la Valle nella mostra appena inaugurata “Costruire per gli dei. Il cantiere nel mondo classico”? un archeologo accompagnera’, fino al 15 settembre, alle 11 e alle 16, accompagnera’ i visitatori tra possenti macchinari, utensili, impalcature, sistemi di traino, di ancoraggio, trasporto e molto altro ancora, per comprendere perfettamente i metodi di costruzione degli antichi greci. Chi invece vuole tentare un’esperienza particolare come e’ quella di scendere sottoterra negli ipogei, potra’ farlo ogni giorno fino al 15 settembre.(ANSA)