Migranti: tornati illegalmente in Italia, 6 arrestati a Lampedusa

Sei tunisini sono stati arrestati, ieri sera, dalla polizia a Lampedusa (Ag) dov’erano arrivati nei giorni scorsi. L’indagine, avviata dalla Procura e delegata alla squadra mobile subito dopo lo sbarco, avrebbe accertato che due di loro erano rientrati nel territorio nazionale prima dei previsti tre anni dal loro rimpatrio, e gli altri 4 erano stati precedentemente respinti. In base alle nuove normative, contenute nel decreto Sicurezza bis, e’ possibile arrestare – spiegano dalla Questura di Agrigento – anche in caso di rientri dopo respingimenti e non soltanto dopo espulsioni. Uno degli arrestati, in maniera particolare, era stato rimpatriato all’inizio del mese di agosto e pochi giorni dopo aver raggiunto il suo Paese si e’ nuovamente imbarcato per dirigersi, ancora una volta, verso le coste lampedusane. (ANSA)