Migranti, sindaco di Lampedusa: abbandonati dal governo

Si aggrava la situazione all’interno del centro di accoglienza di Lampedusa. A denunciarlo, esprimendo una forte preoccupazione, il sindaco Toto’ Martello. “Per comprendere qual e’ il livello di attenzione di questo Governo nei confronti di Lampedusa – osserva – basta dire che la macchina per rilevare le impronte digitali all’interno del Centro di Accoglienza e’ guasta. Senza strumenti non si puo’ garantire nulla. Questa notte un furgone della Polizia ha preso fuoco. Siamo abbandonati a noi stessi e temo che questa sia una scelta ben precisa, cosi’ si crea il caos e poi si scarica la colpa su di noi”. (ITALPRESS)