Mafia, 37 anni fa l’omicidio Dalla Chiesa: Palermo lo ricorda

Saranno ricordati lunedì prossimo a Palermo nel 37esimo anniversario del loro assassinio per mano mafiosa il prefetto Carlo Alberto dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente Domenico Russo. Alle 9.30 in via Isidoro Carini, sul luogo dell’eccidio saranno deposte corone d’alloro dalle autorità civili e militari. A seguire nella Chiesa di San Giacomo dei Militari, all’interno della caserma Carlo Alberto dalla Chiesa, sede del Comando Legione carabinieri Sicilia, sarà celebrata la Santa Messa in suffragio delle vittime dell’attentato e in ricordo di “un grande servitore dello Stato che ha lasciato un elevato esempio di lealtà ai valori costituzionali e democratici, di coerenza morale e coraggio”, dice il prefetto di Palermo, Antonella De Miro. Alle 20,30 a Villa Pajno, l’attore Gigi Borruso, accompagnato al pianoforte da Davide Spina, interpreterà ‘Cercate qualcosa in cui credere. dalla Chiesa, prefetto a Palermo’. Un racconto scritto dal prefetto Antonella De Miro, “quale contributo per onorare la memoria di un grande uomo di Stato, facendone rivivere, attraverso le sue stesse parole, l’elevato profilo etico, la passione civile, l’impegno coraggioso e determinato per costruire una società migliore senza la mafia”. (AdnKronos)