Prima domenica di settembre con i Grani antichi siciliani al Giardino della Kolymbethra

Prima domenica di settembre con i Grani antichi siciliani al Giardino della Kolymbethra, iniziative in programma dalla ore 9,30 alle 22,30. “La prima domenica di settembre – si legge in una nota del Fai- la dedichiamo ai Cerealicoltori siciliani che hanno ridato vita alle antiche varietà di frumento duro, un tempo ampiamente coltivate nelle nostre campagne, recuperando un gusto genuino e salutare e realizzando una vera e propria rivoluzione agronomica ed ambientale. Saranno presenti produttori agricoli, molini, panifici, pizzaioli, per raccontare i prodotti ottenuti da questi antichi e preziosi semi, strappati al pericolo di una incombente estinzione. Dal pomeriggio si farà festa con la musica che accompagnerà i nostri visitatori per l’intera serata”. Questa iniziativa è organizzata dal Fai – Giardino della Kolymbethra  con il patrocinio del Parco della Valle dei Templi di Agrigento”.

PROGRAMMA

Ore 9,30 Inizio manifestazione ed accoglienza visitatori

Dalle Ore 10,00 Alle Ore 18,00 La riscoperta dei grani antichi siciliani nel racconto dell’Azienda Agricola Ferraro Bio Farm Sicily di Santa Margherita di Bèlice. Conversazioni di educazione alimentare e presentazione dei prodotti aziendali con il produttore Melchiorre Ferraro.

Dalle Ore 10,30 “Pani cunzatu con…” Il pane con le farine dei grani antichi siciliani condito con i sapori della campagna agrigentina: le marmellate di agrumi della Kolymbethra, il miele dell’Ape nera siciliana, l’olio biologico della Valle dei Templi, e tanti altri gusti ancora! A cura del Panificio Santa Teresa di Agrigento e del’Az. Agr. Ferraro Bio Farm Sicily

Dalle Ore 12,30 Alle Ore 14,30 “Pani, agulivi e tumazzu” Il pasto campagnolo di mezzogiorno dei nostri nonni contadini. A cura del Panificio Santa Teresa di Agrigento e del’Az. Agr. Ferraro Bio Farm Sicily

Ore 19,00 La musica e le canzoni della Sicilia contadina con Nenè Sciortno.

Dalle Ore 19,00 Alle Ore 22,00 Il Forno a legna e gli Chef dell’Associazione Unione Pizzaioli Italiani. Preparazione della pizza di alta qualità, l’antico pane delle feste nato nella civiltà contadina mediterranea, con le farine dei grani antichi siciliani ai sapori della campagna girgentana.