Medico agrigentino chiamato in causa da paziente, rigettata domanda di risarcimento danno

Il Tribunale di Ragusa, accogliendo le tesi difensive dell’avvocato Margherita Bruccoleri, ha rigettato la domanda di risarcimento del danno di 62.000 euro circa proposta da un paziente il quale sosteneva di avere subito un danno causato dalla condotta di un medico agrigentino, per mancata diagnosi di una patologia tumorale ed inadeguate terapie  eseguite nei suoi confronti,  dal medico medesimo.

Il Tribunale di Ragusa accogliendo le tesi difensiva dell’avvocato Margherita Bruccoleri, difensore del medico agrigentino, ha accertato che la condotta del medico è stata corretta e diligente, in quanto lo stesso non ha causato alcun danno,  e che pertanto lo stesso non deve alcuna somma a titolo di risarcimento del danno, in quanto è stata dimostrata la totale assenza di  responsabilità professionale  a carico di un medico. Il Tribunale di Ragusa ha condannato il paziente al pagamento delle spese processuali e della CTU, in favore del medico Agrigentino.