Pensioni, Cottarelli: su Quota 100 ho sempre avuto perplessità, non è utile al Paese

“E’ un onore essere chiamati a far parte di un governo italiano, poi bisogna vedere a fare cosa”. Lo ha detto l’ex commissario alla spending review Carlo Cottarelli su Sky, precisando di non aver ancora ricevuto nessuna chiamata per il ministero dell’Economia. Per Cottarelli, bisognerebbe prima di tutto “tagliare il debito con la crescita e per crescere si puo’ fare quello che da anni chiedono le imprese: ridurre la burocrazia e rendere piu’ rapida la giustizia, un taglio delle tasse risparmiando un po’ sulla spesa. Se si va in Europa, con un piano serio in cui si dice che le maggiori entrate dovute alla maggiore crescita si mettono da parte per tre anni per ridurre il debito, l’Europa ci credera’”. Su Quota 100 “ho sempre avuto perplessita’, non e’ utile al Paese”, ha detto. bab (RADIOCOR)