Mafia, Anci: nel casolare del delitto Impastato Centro nazionale antimafie

“Apprendiamo con piacere dell’interesse della Regione siciliana per il casolare dove fu ucciso Peppino Impastato. Il 27 agosto scorso la Citta’ Metropolitana di Palermo ha presentato un progetto ben articolato, partecipando ad un avviso della Regione Siciliana che destina 500 mila euro dei fondi dell’asse 10 alla realizzazione del Centro nazionale antimafie”. Questo il commento del presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando, che aggiunge: “Nell’interesse della cultura dei beni comuni e della promozione della cultura dei diritti, siamo sicuri che, unendo le forze, si possano armonizzare le iniziative delle diverse istituzioni, Citta’ metropolitana, Regione siciliana e Comune di Cinisi, e realizzare in quel luogo simbolico il Centro nazionale antimafie”. (AGI)