Agrigento, rischio nuovi crolli in piazza Cavour: allertati nuclei speciali

Sono stati allertati i nuclei speciali – quelli che intervengono in caso di terremoti e crolli – dei vigili del fuoco. E’ stato deciso durante un tavolo tecnico che s’e’ svolto in Prefettura, ad Agrigento. Riunione durante la quale e’ stato fatto il punto sul secondo giorno, conclusosi ieri sera, dei lavori di messa in sicurezza – ad opera proprio dei vigili del fuoco – del palazzo di piazza Cavour. Dallo stabile, in stile liberty, sono crollati, il 18 e il 30 settembre, due cornicioni di due facciate diverse. Nell’ultimo caso e’ stata schiacciata la tettoia dello storico bar sottostante. A partire da domani, dovrebbe cominciare a piovere e quindi e’ stato ritenuto necessario allertare, in via precauzionale, anche le squadre tecniche dei pompieri. “In questo momento, data l’ampiezza della zona rossa – rendono noto dalla Prefettura di Agrigento – non ci sono pericoli per la pubblica e privata incolumita’”. Ieri sera c’e’ stato il primo sopralluogo del perito incaricato dalla Procura di Agrigento che, dopo il primo crollo, ha aperto un fascicolo d’inchiesta per disastro colposo. Nelle ultime ore, sono stati iscritti nel registro degli indagati i nominativi di altri tre proprietari di appartamenti. All’accusa di disastro colposo, sono state aggiunte quelle di falso e abuso di ufficio. “Un atto dovuto”, come sottolineato anche dal procuratore Luigi Patronaggio nei giorni scorsi. (ANSA)