Migranti, sindaco di Lampedusa: ”Basta stragi del mare”

“Basta stragi del mare. Basta raccogliere morti che galleggiano. Non possiamo continuare ad assistere allo sbarco di cadaveri di povere persone che inseguono il sogno di migliorare la propria vita. La politica agisca”. Lo dice il sindaco di Lampedusa e Linosa Toto’ Martello dopo il nuovo naufragio davanti le coste dell’isola. Per Martello “le istituzioni, devono subito realizzare un tavolo di lavoro in grado di affrontare la politica dell’immigrazione stabilendo un piano serio e operativo”. “Il 3 ottobre scorso, con le scuole italiane abbiamo commemorato il giorno della memoria e del ricordo in nome della strage del 3 ottobre 2013 quando nel naufragio davanti Lampedusa morirono 368 migranti accertati – dice – Neanche 4 giorni dopo altre persone muoiono nel viaggio tra l’Africa e l’Europa. E Lampedusa e’ sempre al centro di queste tragedie. La politica agisca non possiamo continuare a contare i morti”.(ANSA)