”Mediterraneo”, viaggio alla Farm Cultural Park di Favara domenica su Rai3

Alessandria d’Egitto rischia di essere sommersa dall’acqua entro i prossimi ottanta anni. Per un doppio effetto: da una parte il progressivo innalzamento del livello delle acque del Mediterraneo, dall’altra il cedimento dell’intero territorio sul quale sorge la leggendaria citta’ egiziana. L’allarme arriva anche da studi e ricerche delle Nazioni Unite. Da tempo la citta’ combatte contro l’erosione costiera, ma trovare rimedi decisivi sembra difficile. “Alessandria affonda” e’ il titolo del reportage che aprira’ la prossima puntata di Mediterraneo, la rubrica nazionale della Tgr in onda domenica alle 12,25 su RaiTre. Poi tappa in Tunisia, dove e’ stato appena eletto il nuovo presidente, il giurista Kais Saied. Al primo turno erano 26 i candidati, al ballottaggio Saied ha ottenuto un plebiscito con oltre il settanta per cento dei consensi. E’ stato acclamato dalla folla, e’ considerato un uomo onesto e promette liberta’, occupazione e dignita’.

In sommario anche un servizio dalla Corsica: sulla costa Nord sorgono piu’ di cento antiche dimore, note come “Le ville degli americani”. Sono le residenze costruite nel secolo scorso da coloro che erano ritornati sull’isola dopo aver fatto fortuna oltreoceano. Alcune sono in stato di abbandono, molte altre sono state recuperate e sono dei gioielli di architettura.

Il viaggio prosegue nel cuore della Sicilia, a Favara, in provincia di Agrigento. Qui a dare un nuovo impulso all’economia del paese e’ stata l’iniziativa di una coppia coraggiosa che ha fondato la “Cultural Farm”, un centro diffuso di cultura che da’ spazio all’arte contemporanea. Infine, dalle teche di Mediterraneo, il paese di velluto: Zoagli, in Liguria, e’ celebre nel mondo per i suoi preziosi tessuti, che erano noti e apprezzati gia’ nel Cinquecento. Mediterraneo, curata da Rino Cascio e Nicola Alosi, e’ una rubrica storica della TgR. E’ giunta al suo ventottesimo anno. Viene realizzata a Palermo dalla TgR Sicilia, in collaborazione con le altre testate Rai e con il canale francese France 3.(ANSA)