Alessandria della Rocca, presentato progetto per la creazione di parco gioco inclusivo

L’amministrazione comunale di Alessandria della Rocca, guidata dal sindaco Giovanna Bubello, ha presentato istanza di contributo per la creazione di parchi gioco inclusivi, mediante avviso pubblico emanato dalla Regione Siciliana.

“Si tratta di un’area giochi – viene spiegato in una nota – progettata per essere fruita da tutti lo scopo dell’intervento, è quello di creare un parco giochi adatto a tutti i bambini, senza barriere architettoniche che favorisca l’integrazione ed il gioco libero tra bambini e ragazzi con ogni tipo di abilità. E’ una riconversione di un parco giochi esistente di proprietà comunale ossia la villa comunale, che, grazie al lavoro in team dei tecnici  potrebbe avere un notevole impatto sul territorio soprattutto per la sua finalità sociale. Il parco, per il cui finanziamento il Comune si è candidato al bando regionale, rappresenterebbe un importante veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale, strumento di educazione e formazione che permette lo sviluppo di capacità e abilità per la crescita equilibrata di ciascun soggetto”.

“A dover cambiare è infatti la percezione della condizione di disabilità, perché spesso manca la consapevolezza del vissuto dell’altro, bisogna modificare l’atteggiamento culturale sulla disabilità, e se questo progetto passa alla fase successiva sarà una bella sfida, siamo molto entusiasti di come ci stiamo muovendo, eventi, progetti,iniziative,interesse per il cittadino, problematiche del paese hanno caratterizzato il nostro lavoro”, dice l’assessore Mistretta sostenuta dal gruppo “Insieme per la rinascita” composto dai giovani consiglieri comunali Giuseppe Guastella, Giovanni Comparetto, Antonino Tamburello.