Mafia, Morra (M5s): ”Lotta non è di un solo partito e non a parole”

“L’azione di contrasto alle mafie non puo’ essere appannaggio di una sola forza politica, purche’ la si voglia combattere. A parole tutti sono buoni a enunciare i problemi, nei fatti bisogna avviare soluzioni”. Cosi’ il senatore M5s e presidente della commissione Antimafia Nicola Morra ha replicato in Aula alle critiche espresse dalla leghista Antonella Faggi sull’arresto di Nicosia. Morra ha inoltre ricordato che “oggi alle 8.30 c’e’ stato un ufficio di presidenza, a cui ha partecipato anche il capogruppo della Lega che non ha sollevato problemi, per occuparci immediatamente del problema”. E rivolgendosi alla Lega ha aggiunto: “Il 30 ottobre la commissione Antimafia ha audito il ministro degli Interni Lamorgese che, con una relazione ricca di dati e pesante come contenuti, ha illustrato le indicazioni del ministero per condurre la guerra alle mafie, casa per casa”, sottolineando che “il ministro dell’Interno precedente, pur sollecitato mesi e mesi, in commissione Antimafia non si e’ mai fatto vedere. Ci sono doveri istituzionali e un ministro ha il dovere di riferirsi al Parlamento”. (ANSA)