Sicilia, Musumeci formalizza proposta per abolizione voto segreto all’Ars

Il Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, dopo la bocciatura in aula della riforma sui rifiuti, oggi ha formalizzato, come apprende l’Adnkronos, l’abolizione del voto segreto. La richiesta è stata inviata alla Commissione regolamento. Ieri sera, per un voto, il primo articolo della riforma sui rifiuti, fiore all’occhiello del Governatore Musumeci, è stato impallinato proprio con il voto segreto. Un articolo che dettava praticamente tutti i principi della norma. Dal suo scranno Nello Musumeci non ha nascosto tutta la sua ira. “La legge sui rifiuti che deve mettere ordine e contrastare la criminalità organizzata non si può fare con un Parlamento che si nasconde dietro il voto segreto – ha detto alzando la voce- Chi è che non ha il coraggio di metterci la faccia insieme al nome e cognome? Chi vuole nascondersi dietro uno strumento di viltà?”. Oggi la formalizzazione della richiesta di abolire il voto segreto. (AdnKronos)