Agrigento, Mareamico: ”Strage di cani a Zingarello”

“Strage di cani a Zingarello. Cinque cani sono stati trovati morti a Zingarello, probabilmente avvelenati, mentre parecchi altri mancano all’appello. La scena peggiore è quella di 3 cuccioli che vegliano la mamma morta”. Lo scrive su Facebook, pubblicando diverse foto, il responsabile di Mareamico Agrigento Claudio Lombardo.

Già raccolte le carcasse dei cani uccisi  dagli uomini dell’ufficio dei diritti degli animali del comune di Agrigento, dal servizio veterinario dell’ASP di Agrigento e dalla ditta incaricata per la distruzione. Una carcassa verrà inviata all’ufficio zooprofilattico di Palermo, per scoprire la causa precisa della morte dei poveri cani, mentre i cuccioli rimasti orfani sono stati portati in un canile per poi essere adottati.