Caso Regeni, Ferrante (Pd): ” Stupiti per invito del sindaco di Agrigento al ministro della Cultura egiziano”

“Apprendiamo con stupore che il sindaco di Agrigento Calogero Firetto, in passato protagonista di alcune iniziative nazionali del Pd, nel corso di una visita in Egitto avrebbe invitato il ministro della Cultura egiziano in Sicilia per la Sagra del mandorlo in fiore. Ci aspettiamo una pronta smentita. In caso contrario attendo la ferma condanna da parte del partito siciliano, per rispetto nei confronti della famiglia di Giulio Regeni”. Così in una nota Antonio Ferrante del Partito democratico. “Attendiamo quindi un chiarimento – continua Ferrante – da parte di Firetto e, parallelamente, da parte del governo nazionale, sull’opportunità di ospitare in Sicilia, per un evento così importante, il Ministro della Cultura egiziano, nonostante l’atteggiamento di questi anni del governo del Cairo nei confronti delle indagini sulla morte di Giulio Regeni. Qualora arrivasse una conferma, anticipiamo che, negli stessi giorni, organizzeremo iniziative di sensibilizzazione perché finalmente la verità sulla morte del ricercatore italiano venga a galla”. (AdnKronos)