Mafia, maxi inchiesta ”Opuntia”: due condanne

I giudici del tribunale di Sciacca hanno condannato due imputati dell’inchiesta “Opuntia” che ha disarticolato le nuove famiglie mafiose di un ampio versante del Saccense. Quindici anni di reclusione sono stati inflitti a Tommaso Gulotta e 13 anni a Matteo Mistretta, ritenuti affiliati della famiglia mafiosa di Menfi, unici a scegliere la strategia processuale del dibattimento. Il pm della Dda Alessia Sinatra aveva chiesto la condanna a 16 anni di carcere per entrambi. (AGI)