Sicilia: approvato all’Ars riscrittura confini Agrigento, Aragona e Favara

Approvato oggi all’Ars un disegno di legge che consente la riscrittura dei confini dei Comuni di Agrigento, Aragona e Favara. La legge, che ha avuto il via libera con 46 voti favorevoli, consentira’ al Comune di Favara di diventare titolare delle funzioni amministrative su una parte del suo centro abitato che prima ricadeva nel territorio di Agrigento. Esulta il deputato agrigentino del Movimento cinque stelle Giovanni Di Caro, promotore del ddl: “Stop a doppie bollette Imu e Tari – dice – e ai disservizi burocratici, da quelli di pertinenza comunale, dall’anagrafe ai servizi cimiteriali. I cittadini di Favara, adesso sono formalmente e di diritto a casa propria. Questa legge non cambiera’ certo le sorti della Sicilia ma cambiera’. eccome, la qualita’ della vita di centinaia di cittadini favaresi che per decenni hanno vissuto in un limbo di lungaggini burocratiche, in un luogo diventato di nessuno: centinaia di cittadini favaresi che di fatto, a un certo punto, si sono ritrovati ad essere residenti in un’altra citta’”.