Mafia, sciolto Comune di Mezzojuso: arriva la commissione straordinaria

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, a seguito di “accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali”, ha deliberato lo scioglimento per diciotto mesi del Consiglio comunale di Mezzojuso (Palermo), e il contestuale affidamento dell’amministrazione dell’ente a una Commissione di gestione straordinaria. La Commissione straordinaria e’ composta dal viceprefetto vicario Daniela Lupo, viceprefetto Valeria Gaspari e dal funzionario economico-finanziario Maria Cacciola. Nelle more dell’emanazione del decreto del presidente della Repubblica, valutata la sussistenza dei presupposti d’urgenza, il prefetto Antonella De Miro, ha disposto la sospensione immediata degli organi comunali di Mezzojuso e l’affidamento della provvisoria gestione dell’ente locale ai commissari che si insedieranno domani. (AGI)