Sanità in Sicilia, assessore Razza: tante iniziative per la salute delle donne

“Oggi due notizie. La prima: in Sicilia per i tumori ereditari femminili tutti gli esami saranno gratuiti. Assieme al lavoro che si e’ fatto per aumentare prevenzione e screening obbligatori in tutta la Regione e’ un bel segnale. La seconda: una immagine infelice, che non mi e’ per nulla piaciuta, e’ stata utilizzate sul canale social di Costruire Salute, il portale che accompagna le campagne di informazione del nostro Assessorato”. Cosi’ l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza commenta le polemiche legate a un’immagine femminile con due bicchieri di vino rosso al posto del seno, legata a una campagna contro l’abuso di alcool da parte delle donne. “In questi mesi, dove tutte le procedure sono state improntate alla evidenza pubblica – sottolinea Razza -, ci siamo occupati della prevenzione vaccinale, degli screening tumorali, della donazione degli organi, dell’allattamento, delle malattie a trasmissione sessuale, della donazione del sangue e di tanto altro. Ho letto molte polemiche sulla immagine, prontamente rimossa, che forse voleva suscitare scalpore per accendere i riflettori contro il crescente consumo di alcool”. “Una scelta infelice? O, peggio, sessista? – si chiede l’assessore alla salute -. A mio giudizio lo stesso messaggio poteva essere dato con una diversa iconografia e non a caso il post e’ stato poi rimosso. Certo, le polemiche scaturite in alcuni casi appaiono piu’ come pretesto politico. Ecco perche’ preferisco concentrarmi sul lavoro, sulle scelte compiute a partire dall’immaginare un sistema sanitario che rispetti la donna e che ne consideri importante il ruolo sociale”.(ANSA)