Botte alla moglie e abusi su minore: sorveglianza speciale per 58enne empedoclino

Sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per due anni a carico di un 58enne di Porto Empedocle (Agrigento). L’uomo era sottoposto ai domiciliari con braccialetto elettronico per una serie di maltrattamenti ai danni prima della moglie e successivamente della compagna, oltre che per abusi sessuali su una minore, nipote dell’ex convivente. Il questore aveva già segnalato la “pericolosità sociale” del 58enne e la sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo su sua proposta ha disposto la sorveglianza speciale. È stata così applicata la nuova normativa del Codice antimafia. (LAdnKronos)