Uomo accoltellato a Ribera, arrestato 26enne

Un 26enne di Ribera e’ stato arrestato per lesioni, porto abusivo di armi, minacce e resistenza a pubblico ufficiale, dopo aver aggredito con un coltello un 41enne del posto. I militari della Tenenza dei carabinieri sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto di un uomo che ha riferito che gli avevano incendiato l’auto e che stavano per aggredirlo davanti casa. Pochi minuti dopo si e’ presentato in caserma, ancora in pigiama, particolarmente agitato e con il volto sanguinante. Ha raccontato di essere stato svegliato dalle grida dei passanti e dal forte odore di bruciato proveniente dall’esterno. Una volta affacciato dalla sua abitazione, nel centralissimo Corso Umberto I, ha visto la sua auto coperta da un denso fumo nero e ormai travolta totalmente dalle fiamme. Immediatamente e’ sceso, provando a spegnere il fuoco. A quel punto il 26enne gli si e’ avvicinato facendogli segno di seguirlo; poi ha estratto dalla giacca un coltellino cercando di colpirlo con un fendente al volto. A quel punto la vittima dopo essere stata colpita al labbro, sanguinante, e’ scappata in direzione della caserma, mentre l’aggressore continuava a urlare minacciandolo di morte. Riconosciuto grazie alla minuziosa descrizione fatta dalla vittima, i militari, nonostante la strenua resistenza, sono riusciti a bloccare l’aggressore. Le indagini sono coordinate dalla procura della Repubblica di Sciacca. (AGI)