Coronavirus, allarme infondato a Canicattì: ospedale presenta denuncia per procurato allarme

La direzione dell’ospedale civile “Barone Lombardo” di Canicatti’ (Ag) smentisce ogni possibile caso di coronavirus nella struttura ed intende cautelarsi presentando una denuncia penale contro chi sui social “ha diffuso ed alimentato un clima di infondata paura”. Questa mattina il direttore sanitario Giuseppe Augello e’ stato costretto a smentire piu’ volte le voci insistenti circolate sui social secondo cui una donna di 54 anni era stata costretta a fare ricorso ai sanitari del nosocomio transitando per il pronto soccorso. Augello ha smentito l’indiscrezione, priva del benche’ minimo fondamento, annunciando il ricorso alla polizia postale per individuare e perseguire l’autore per l’ipotesi di procurato allarme. (ANSA)