Agroalimentare: Rete Ovinicoltori Siciliani di Cammarata aderisce alla Blockchain di Lirax

Ieri allo SMAU Palermo è stata annunciata dal membro della Rete, dott. Tonino Rizzico, l’adesione della Rete Ovinicoltori Siciliani di Cammarata alla tracciabilità Blockchain di Lirax. Grazie a questa iniziativa, infatti, tutte le piccole aziende del territorio possono tracciare il loro lavoro quotidiano. Obiettivo? Rispetto a molti prodotti in commercio, la scelta fatta nello scorso dicembre è quella di portare nel mondo il “Pecorino Siciliano”, una vera e propria eccellenza della Sicilia e del nostro territorio montano. “Grazie a Lirax – ha spiegato con soddisfazione Sebastiano Tosto, presidente della Rete Ovinicoltori Siciliani – la nostra rete può tracciare tutta la filiera del Latte di Pecora, e può dare ancora più valore al nostro prodotto, unico ed esclusivo. Grazie alla tracciabilità in Blockchain abbiamo inoltre la possibilità di vendere all’estero, offrendo una vera dichiarazione di origine a tutti i nostri clienti”.

Con Blockchain il Made in Sicily è garantito al 100% in quanto tutta la “filiera” è realmente identificata. Il cliente, oggi in Italia e molto presto nel Mondo, viene incuriosito dalle peculiarità del prodotto e dalla sua composizione. La piattaforma Lirax quanto prima traccerà, in modo oggettivo, tutte le fasi di analisi chimiche e batteriologiche facenti parte della filiera agro-alimentare: si sta già lavorando in modo tale che i dati numerici siamo automaticamente esportati all’interno della piattaforma Blockchain, tramite nuovi dispositivi IOT. Con questa integrazione (legata principalmente alla creazione di API — codici che fanno dialogare diversi sistemi informatici tra loro) anche la certificazione oggi rilasciata dai vari enti ed autorità, sarà tracciata oggettivamente al 100%, riducendo ancora di più i rischi di contraffazione. Il cartaceo, che caratterizza il grosso della “garanzia” di quello che oggi viene messo sul mercato, a breve sarà un ricordo, ed i dati, comprese le certificazioni alimentari e mediche, viaggeranno solo in digitale ed aggiunti alla rete Blockchain.

Le piccole imprese/aziende del nostro territorio, dunque, lavorano e guardano al futuro con enorme spirito costruttivo grazie alle nuove tecnologie, così come confermato dal dott. Tonino Rizzico. Senza dubbio, la Rete Ovinicoltori Siciliani è l’esempio di come la nostra Isola, la Sicilia, guardi con estrema ambizione al futuro. Con la tracciabilità in Blockchain Lirax si stabilisce una prima ed importante zona di fiducia, il quale rappresenta una garanzia per chi opera in questo settore. La tracciabilità del latte di pecora darà la giusta rilevanza alle cosiddette “zone d’ombra” relativamente al processo legato al latte e ai suoi prodotti. Grazie a questa iniziativa, infatti, da oggi sia i distributori che il consumatore finale potranno certamente avere sotto le proprie mani la vera storia di quello che bevono e di quello che mangiano, riconoscendone qualità e affidabilità.