Coronavirus, 10 casi a Sciacca. Il sindaco: ”No allarme, serve buonsenso ed evitare luoghi affollati”

“Non siamo in una situazione di allarme e non dobbiamo farci prendere dal panico, ma occorre fare attenzione. Serve buonsenso, bisogna evitare i luoghi affollati e restare a casa il più possibile”. E’ l’appello ai propri concittadini di Francesca Valenti, sindaco di Sciacca (Agrigento), dove sono dieci le persone risultate positive al Coronavirus. “Su oltre 60 tamponi effettuati – spiega – 10 sono risultati positivi, tutte le persone contagiate sono state poste in isolamento”. Dopo le ultime disposizioni varate dal Governo la scorsa notte anche nella cittadina dell’Agrigentino è stata disposta la chiusura dei pub e la sospensione di tutte le manifestazioni. “Tutte le attività commerciali – dice Valenti – adottino le misure previste come quella di mantenere tra i clienti la distanza di sicurezza di almeno un metro e si dotino dei presidi disinfettanti”. Dal sindaco arriva anche un appello a tutti coloro che arrivano dalle Regioni del nord affinché “restino in isolamento a casa”. “In questo momento il futuro è nelle nostre mani – conclude -, dobbiamo avere tutti un altissimo senso di responsabilità. Non facciamoci prendere dalla paura ma manteniamo una grande prudenza”. (Adnkronos)