Coronavirus, Assostampa Agrigento: ”Cittadini restate a casa, i giornalisti saranno i vostri occhi e la vostra voce”

“In questi giorni di straordinaria e tragica emergenza i giornalisti sono stati e sono chiamati a un compito molto impegnativo, difficile, intenso: essere, ancora di più rispetto al passato, occhi e voce dei cittadini costretti, giustamente, a casa per arginare il diffondersi dalla pandemia scatenata dal Covid-19. Nella provincia di Agrigento i giornalisti continuano, giorno e notte, a lavorare senza sosta per assicurare quel flusso di notizie che i cittadini chiedono per conoscere, passo passo, l’evolversi della situazione”. Lo scrive in una nota la segreteria provinciale dell’Assostampa di Agrigento, che aggiunge: “Un lavoro che richiede professionalità, cautela e veridicità. Tutto questo è stato e sarà assicurato da cronisti che ogni giorno, con le dovute protezioni, vanno in giro per raccontare cosa sta accadendo. Le immagini, le notizie che arrivano nelle case dell’Agrigentino sono frutto di ore di lavoro, verifiche, telefonate, sopralluoghi: tutto per assicurare la giusta, veritiera e corretta informazione.

In questi giorni, molto spesso, i giornalisti agrigentini si sono scontrati con un muro di gomma eretto da istituzioni che dovrebbero, per prime, dare comunicazioni per rassicurare o allertare i cittadini. Dall’altro lato abbiamo visto amministratori improvvisarsi comunicatori annunciando, via social, video, anche a tarda sera, che molto spesso sono sembrati autoreferenziali e che non hanno aggiunto niente al flusso corretto di comunicazione che è un dovere verso una popolazione allarmata e in preda al panico. Al contrario di altre aree dell’Italia e della nostra regione molti sindaci e direttori di uffici strategici della nostra provincia, in questi anni, hanno speso soldi inutilmente per altre questioni e non per costituire un ufficio stampa che, in occasioni come queste, sarebbe stato di vitale importanza. Questa è una questione che affronteremo, con forza, non appena questa bruttà realtà ci lascerà e potremo, tutti, tornare a una vita “normale”. Pur nonostante i giornalisti agrigentini restano in prima linea sapendo che il loro faro di riferimento è dare la giusta informazione ai cittadini: cosa che hanno fatto e faranno in questi giorni difficilissimi. A tutti i colleghi l’Assostampa di Agrigento darà il suo sostegno sempre per aiutarli a svolgere nel migliore dei modi il proprio lavoro. Ai cittadini diciamo restate a casa, saremo i vostri occhi e la vostra voce”.