Coronavirus, sindaco di Montallegro: ”Caso di natura dubbia nonostante venga riportato nel bollettino dell’Asp”

“Carissimi concittadini, nella giornata di ieri i giornali locali hanno ridato spazio a preoccupazione e confusione in merito ad un potenziale caso di Coronavirus a Montallegro. Ad oggi, nonostante venga riportato nel bollettino dell’Asp, il caso in questione rimane di natura dubbia. Al fine di tutelare la persona interessata è stato attivato il protocollo riservato ai pazienti Covid.
Come ulteriore precauzione, le persone che sono entrate in contatto con il paziente, si trovano adesso in isolamento fiduciario. È nostra premura e priorità tenervi aggiornati sullo stato delle cose e lo faremo una volta in possesso di informazioni chiare e definitive. Vi preghiamo però di non dare adito a futili discussioni sui social, non è questo il periodo in cui possiamo permetterci di sprecare energie. Vi invitiamo a rimanere a casa e di pregare per la nostra comunità affinché possa superare al meglio questo periodo”. Lo ha scritto su Facebook il sindaco di Montallegro Caterina Scalia.
Per completezza d’informazione va detto però che in un’ordinanza sindacale del 23 marzo scorso, quindi in un documento ufficiale e non in un post su Facebook, è lo stesso primo cittadino – non solo il “bollettino dell’Asp” riportato dai “giornali locali” – a scrivere che “in questo Comune è stato acclarato un primo caso di contagio”.