Coronavirus, Udc Ars: sostenere aziende editoriali

“In questo drammatico momento legato all’emergenza coronavirus, l’informazione attraverso i media e i giornali rimane un presidio contro il proliferare di notizie inattendibili e sovente di fake news. Non c’e’ dubbio che la carta stampata sta subendo una crisi nelle vendite legata al lockdown che impone a tutti di restare a casa. Nonostante cio’ i giornalisti continuano a lavorare per far arrivare in edicola, tutti i giorni, i quotidiani”. E’ quanto si legge in una nota dei deputati dell’Udc all’Ars Eleonora Lo Curto, Margherita La Rocca Ruvolo, Mimmo Turano, Vincenzo Figuccia e Danilo Lo Giudice. “Raccogliamo l’appello che viene dei comitati di redazione di Giornale di Sicilia, Gazzetta del Sud e la Sicilia affinche’ venga finanziato dalla Regione e dal governo nazionale un massiccio piano pubblicitario di comunicazione istituzionale sui quotidiani per sostenere economicamente queste imprese – prosegue la nota – che tra l’altro sono state indicate come soggetti che svolgono servizi essenziali in questa fase di chiusura di ogni attivita’ produttiva e commerciale. C’e’ il rischio reale che con la crisi determinata dalla pandemia finiscano in frantumi le aziende che editano giornali. Serve pertanto un’iniezione di fiducia con un poderoso investimento pubblico per tutelare e garantire la stampa libera e difendere i lavoratori che vi operano”. (ANSA)