Porto Empedocle, due gemellini suonano il violino in quarantena e il video raggiunge 20milioni di visualizzazioni

Giovani musicisti dell’Agrigentino in questi giorni di quarantena attirano l’attenzione  sui social condividendo brani e videoclip che diventano subito virali. Giovani artisti che vengono apprezzati e supercliccati per il loro talento e che aiutano anche a rendere più leggeri alcuni momenti di queste giornate difficili in cui si deve stare in casa per le norme messe in campo dal governo per il contenimento del contagio da Coronavirus.

Stanno facendo parlare molto di loro anche sulle tv nazionali Valerio e Mirko Lucia, due gemellini di 12 anni di Porto Empedocle, studenti al conservatorio e già vincitori del talent televisivo “A voice for music” nel 2018, che hanno ottenuto un grande successo suonando col violino da casa “Viva la vida”, uno dei brani più conosciuti dei Coldplay. “Abbiamo pensato di passare un po’ di tempo con voi tutti, da Nord a Sud, per noi la musica è la nostra valvola di sfogo, speriamo la possiate utilizzare anche voi, Viva la Vida dei Coldplay c’è sembrato un brano perfetto per questa domenica di sole e speranza”, hanno scritto condividendo la performance su Facebook. Il video è stato poi condiviso sulla pagine social ufficiali della band britannica e i due fratellini  hanno ricevuto i complimenti direttamente dal frontman dei Coldplay Cris Martin che lo ha rilanciato con un “Grazie ragazzi”, un cuore, la bandiera italiana e un “Forza”. Il video ha già raggiunto 20milioni di visualizzazioni tra Facebook, Instagram e YouTube. “Ringraziamo i Coldplay per aver condiviso il nostro video, ci avete regalato una gioia immensa”, hanno risposto Mirko e Valerio nel post di Instagram. “E’ tutto nato per gioco – hanno spiegato – e non ci aspettavamo tutto questo”. Così i due fratellini empedoclini sono diventati delle vere star del web e sono stati ospitati in questi giorni diversi programmi tv nazionali. Sulla pagina Facebook “Mirko e Valerio Violinisti Little Band” i followers sono già più di 125mila.