Coronavirus, accertato il terzo caso positivo a Casteltermini

Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 17 di oggi (giovedì 23 aprile), così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 129 (0 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 119 (17, 16, 10); Catania, 706 (96, 123, 76); Enna, 321 (160, 40, 25); Messina, 397 (103, 78, 44); Palermo, 358 (68, 48, 27); Ragusa, 62 (4, 6, 6); Siracusa, 97 (56, 81, 19); Trapani, 112 (6, 18, 5). Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana. Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.

Intanto, accertato il terzo caso positivo di Covid-19 Casteltermini. Il focolaio – come si legge su agrigentonotizie.it – è sempre lo stesso: quello riconducibile all’infermiere trentenne. Dopo che la nonna del ragazzo ha perso la vita, per patologie pregresse, ed è risultata positiva al Covid-19 con un tampone post-mortem, adesso un altro familiare del giovane risulta essere infetto. Sono stati più di 20 gli esiti dei tamponi rino-faringei che, nelle ultime ore, stanno arrivando fra Casteltermini e l’Asp di Agrigento. Tutti, tranne uno appunto, sono negativi. E si tratta delle persone che hanno avuto, in un modo o nell’altro, contatti diretti con il paziente 1 di Casteltermini. Ma l’indagine epidemiologica non è ancora finita. Pare che si attendono ulteriori esiti di tamponi rino-faringei e pare che, anche nelle ultime ore, anche altre persone siano state sottoposte alle necessarie verifiche sanitarie.