Coronavirus in Sicilia, positivo un altro paziente all’ospedale di Mussomeli

Un altro paziente del reparto Lungodegenza dell’ospedale di Mussomeli, dove martedi’ pomeriggio era morta un’anziana di Casteltermini, e’ risultato positivo al tampone per coronavirus. A darne notizia il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta che oltre a richiedere una relazione alla direzione sanitaria di presidio ha anche avviato test e tamponi per un centinaio di operatori e i 14 pazienti ricoverati tra Ortopedia, Lungodegenza e Malattie Infettive. “Pervengono progressivamente i risultati dei tamponi fatti ai pazienti ed agli operatori del presidio ospedaliero di Mussomeli – dichiara il manager Caltagirone – tra gli operatori nessuna caso positivo pervenuto tra ieri ed oggi. Tra i pazienti uno solo ricoverato nello stesso reparto della paziente deceduta e’ risultato positivo. Si precisa che, cosi’ come comunicato dal responsabile della Lungodegenza di Mussomeli, il decesso e’ stato ricondotto a patologie di natura oncologica e che l’anziana e’ risultata positiva da tampone post-mortem. L’Asp sta provvedendo al trasferimento del paziente positivo al reparto di Malattie infettive del Sant’Elia. In attesa di tutti i risultati, in via precauzionale, anche gli altri due pazienti del reparto di lungodegenza verranno trasferiti al Sant’Elia per approfondimenti diagnostici e consulenze specialistiche. I primi risultati pervenuti – conclude – non fanno dedurre situazioni critiche all’interno del presidio ospedaliero di Mussomeli”. (ANSA)