Sicilia, M5s: ”Finanziaria favorirà diritto allo studio, aiuto per studenti meno abbienti”

Più somme alle scuole per l’acquisto di materiale informatico che verrà dato in comodato d’uso agli studenti meno abbienti. Lo prevede un emendamento all’art. 5 della finanziaria, varato oggi dall’Ars e proposto dalla deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Valentina Zafarana. Il provvedimento interviene dando mandato all’assessore regionale dell’Istruzione di assegnare alle scuole le somme necessarie, all’interno delle previsioni di spesa per la didattica a distanza emergenziale, sul plafond da 15 milioni di euro per l’infrastrutturazione digitale, a disposizione dell’assessorato. “Il mio riferimento ideale – dichiara Zafarana – è chiaramente al diritto allo studio, sancito dalla nostra Costituzione, e che non dev’essere ostacolato ma anzi incoraggiato dalle istituzioni in ogni modo, in un momento di difficoltà in cui si sta compiendo davvero il miracolo della continuità didattica grazie all’impegno di studenti e docenti”.