Nasce la “Accurso Tagano editore” ad Agrigento: “Diamo voce ai piccoli autori locali di valore” (VIDEO)

In un momento molto difficile per l’economia e l’editoria, da Agrigento arriva la “sfida” di chi vuole pensare in grande. Il libraio Alessandro Accurso Tagano, titolare della celebre “Mercante di Libri” di via Atenea, ha infatti creato una propria casa editrice (la Accurso Tagano editore) che è già sul mercato con una sua pubblicazione e adesso è al lavoro su nuovi titoli di autori locali. “Ho una libreria da cinque anni – spiega Accurso Tagano – e ho capito che per continuare a fare cultura ad Agrigento dovevo dare una svolta alla mia attività. Le opzioni erano due: aprire un caffè letterario, quindi allargare il tutto inserendo altro, o fondare una piccola casa editrice per dare voce ai piccoli autori locali che voce non hanno. Ho scelto questa seconda opzione”.

Come scegliere quali libri pubblicare? “Alla base – continua – ci deve essere sempre la qualità del libro e lo studio del mercato, per far sì che i libri circolino non solo ad Agrigento ma in tutta l’Italia. Non saremo monotematici ma molto vari nei generi e negli argomenti, passeremo dalla satira ai gialli, dalla poesia alle fiabe per bambini. Il logo, disegnato dall’architetto Gianluca Ginex, ha proprio questo significato, la Sicilia e il megafono che dà voce ai nuovi scrittori”. La “Accurso Tagano Editore” ha già editato, proprio nei giorni drammatici della diffusione del Covid-19, il libro “Abbecedario della Satira Agrigentina”, che raccoglie una tavola per ogni lettera dell’alfabeto realizzata da Alfonso Cartannilica, autore della celebre pagina social “Satira Agrigentina”. Il libro è disponibile presso la libreria “Il Mercante di Libri”. E’ andato inoltre in stampa già un secondo testo, un romanzo giallo, scritto dal dottor Renato Schembri che sarà presentato nelle prossime settimane.