Migranti, 28 tunisini sbarcati a Lampedusa accolti al centro di Siculiana

I 28 tunisini sbarcati, nei giorni scorsi, a Lampedusa sono stati trasferiti – durante la notte – a Porto Empedocle con una motovedetta della Guardia costiera e con il pattugliatore della Guardia di finanza. Il gruppo, dopo le procedure di fotosegnalazione, e’ stato portato al centro d’accoglienza di Villa Sikania a Siculiana, la stessa struttura dove erano stati portati i 14 tunisini che erano imbarcati sulla nave-quarantena Moby Zaza’ e che dopo una giornata di proteste erano stati sbarcati. La Moby Zaza’, che ieri ha imbarcato i 110 migranti che erano giunti assieme ai 28 tunisini, e’ rientrata in rada a Porto Empedocle. Sia i 110 che i 28 stono stati sottoposti a tampone per il covid-19 e si attendono i risultati dal laboratorio di Palermo. A Siculiana, dopo che alcuni dei 14 tunisini portati a Villa Sikania hanno tentato la fuga, e’ tornata a farsi forte la protesta degli abitanti. (ANSA)