Migranti: maxi sbarco a Palma di Montechiaro, sindaco porta viveri

Il sindaco di Palma di Montechiaro (Agrigento), Stefano Castellino, ha portato mascherine, bottiglie di acqua, di the’ e alcune ciambelle ai migranti sbarcati oggi. Gli extracomunitari, tutti tunisini, dopo l’approdo, si sono radunati ai piedi del Castello. Gran parte dei migranti, dispersi dopo lo sbarco – in tutto erano almeno 400 – si sono radunati in piazza. “Da quello che dicono i miei concittadini che hanno assistito ai momenti immediatamente successivi allo sbarco, sono state viste tantissime persone che scappavano per le campagne circostanti”, ha raccontato il sindaco. Le ricerche continuano. Un altro gruppo di migranti e’ stato rintracciato a Cala Vincinzina. (AGI)