VIDEO | Nuova protesta davanti all’hotspot di Siculiana, sindaco: ”Ennesima fuga migranti, cittadinanza allarmata”

“Sono amareggiato  per questo ulteriore evento, non è il primo che si è verificato. La cittadinanza è allarmata. Ho appreso una notizia che ritengo inverosimile, mi dicono che qualcuno di questi era agli arresti domiciliari. Anche altri Comuni si facciano carico di ospitare i migranti, non è possibile che solo noi da molti anni dobbiamo continuare ad ospitare. Chiediamo inoltre che vengano trasferiti presso altre strutture, al di fuori del centro abitato, perchè è un pericolo per la cittadinanza”. Lo ha detto il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella  dopo la nuova fuga di migranti dall’ex hotel Villa Sikania in violazione della quarantena anti-Covid 19. Il primo cittadino, insieme ad alcuni componenti della giunta comunale, a consiglieri comunali e ad un gruppo di cittadini, si è recato davanti al centro d’accoglienza per un sit-in di protesta.

Nel video le interviste al sindaco Leonardo Lauricella e al capogruppo della minoranza consiliare Vita Maria Mazza.