Sicilia, Bonelli (Verdi): la Regione ci riprova con condono edilizio

“Dopo il tentativo del governo Conte di introdurre il condono edilizio nel decreto semplificazione, copiando una vecchia norma della giunta regionale della Sicilia del 2014, la Sicilia ci riprova e presenta un nuovo condono edilizio in una legge sul riordino dell’urbanistica in discussione in queste ore presso l’assemblea regionale”. Lo dichiara il coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli.  “La giunta Lega-destra di Musumeci nella legge all’art.18 , allarga la maglia del condono edilizio nazionale del 2003 a tutti gli immobili che si trovano in aree vincolate dal punto di vista paesaggistico e idrogeologico. E’ una norma incostituzionale -continua l’esponente dei Verdi- che premia chi ha devastato il territorio nelle sue bellezze ambientali e in aree delicate dal punto di vista idrogeologico dimenticando come l’abusivismo edilizio e il non rispetto dei vincoli abbia causato perdita di vite umane: la tragedia di Casteldaccia nel 2018 non ha insegnato nulla. Il nostro ricorso per incostituzionalità di questa legge è pronto e se questa norma venisse approvata lo presenteremo per fermare una legge che produrrebbe effetti criminogeni”, conclude Bonelli. (LaPresse)