Sicilia, Confesercenti: ok aiuti a aziende colpite da calo turisti

“Proprio ieri come Assoturismo avevamo auspicato che nel DL agosto venisse allargata la platea delle città d’arte a cui destinare il contributo a sostegno delle attività commerciali dei centri storici dopo la forte perdita di presenze turistiche straniere a causa del Covid”. A dirlo è stato il presidente di Confesercenti Sicilia e presidente nazionale di Assoturismo- Confesercenti, Vittorio Messina. “Lieti oggi di vedere che il decreto accoglie tra le città d’arte ben 5 capoluoghi siciliani: Palermo, Catania, Ragusa, Siracusa e Agrigento – ha aggiunto -. L’indennizzo coprirà una parte delle perdite registrate, aiutando soprattutto i più piccoli: il 20% della differenza per chi l’anno scorso aveva ricavi fino 400 mila euro, il 15% per ricavi tra 400 mila e un milione di euro, il 10% per ricavi superiori al milione di euro. Adesso ci aspettiamo che anche la Regione e gli Enti locali si muovano nella stessa direzione”. (askanews)