Truffa ad associazione di volontariato di Canicattì che voleva acquistare guanti anti Covid, denunciato pugliese

Un uomo 32 anni, con precedenti specifici di polizia e residente a Corato in provincia di Bari, e’ stato denunciato dalla polizia per truffa. A fine maggio, come ricostruito dagli investigatori, ha raggirato su Facebook il presidente di un’associazione di volontariato di Canicatti’. La vittima, infatti, e’ stata contattata via web, tramite messaggi, da un fantomatico venditore di presidi sanitari che gli proponeva la vendita di guanti in lattice a prezzi competitivi. Considerata l’offerta estremamente vantaggiosa, la vittima ha concordato con il venditore l’acquisto di 550 confezioni per un prezzo totale di 1950 euro e ha fatto un bonifico di mille euro come acconto, su di un conto corrente, indicato dal truffatore. Nei giorni successivi, non ricevendo la merce, l’uomo cercava di contattare il venditore su Facebook, ma si accorgeva che il profilo era scomparso. Ha cosi’ sporto denuncia e fatto scattare le indagini. (ITALPRESS)