Conti consuntivi non approvati, nell’Agrigentino arrivano i commissari della Regione in 31 comuni su 43

La Regione Siciliana ha commissariato 31 comuni dell’Agrigentino su 43 perché non hanno approvato entro il termine previsto del 30 giugno 2020 i conti consuntivi del 2019. L’ufficio ispettivo dell’assessorato regionale Autonomie Locali e Funzione Pubblica, ha già trasmesso gli atti di nomina dei commissari.
Ecco l’elenco dei comuni e dei commissari nominato: Agrigento (Messina Carmelo), Alessandria della Rocca (Abbinanti Enzo), Bivona (Cocco Giovanni), Calamonaci (Cocco Giovanni), Campobello di Licata (Abbinanti Enzo), Canicattì (Cocco Giovani), Castrofilippo (Leonelli Daniela), Cianciana (Scafidi Giovanni), Comitini (Leonelli Daniela), Grotte (Riela Francesco), Joppolo Giancaxio (Mstrolembo Domenico), Lampedusa e Linosa (Ganci Girolamo), Licata (Sajeva Angelo), Lucca Sicula (Messina Carmelo), Menfi (D’Amato Fiippa), Montallegro (Panzeca Antonella), Naro (Cocco Giovanni), Palma di Montechiaro (Ganci Girolamo), Racalmuto (D’Amato Filippa), Raffadali (Garofalo Antonio), Ravanusa (Riela Francesco), Realmonte (D’Amato Filippa), Ribera (Mastrolembo Domenico), Sambuca di Sicilia (Cocco Giovanni), San Giovanni Gemini (Garofalo Antonio), Sant’Angelo Muxaro (Riela Francesco), Santa Elisabetta (Abbinati Enzo), Santa Margherita Belice (Leonelli Daniela), Snto Stefano Quisquina (Scafidi Giovanni), Sciacca (Abbinati Enzo) e Siculiana (Sajeva Angelo).