Covid, ad Agrigento chiusi 3 locali per mancato rispetto norme anti contagio

Tre locali della movida agrigentina chiusi dalla forze dell’ordine per cinque giorni a causa di assembramenti e mancato rispetto delle norme contro il contagio da Coronavirus. A proposito di movida nel centro di Agrigento cosa ha scritto oggi in un post su Facebook il sindaco Lillo Firetto: “Ragazzi, sono felice che il centro della nostra città sia tornato a vivere e a essere frequentato in questo modo e che voi siate tornati a socializzare. Ma siamo ancora alle prese con un virus infido e il livello dei contagi sembra in una fase di recrudescenza. Lo volete capire che non possiamo stare tranquilli? Voi, noi, i vostri nonni? Fatelo almeno per loro. Se lo sottovalutiamo perdiamo tutti. A Madrid nuovo lockdown, quando toccherà a noi di nuovo? Speriamo mai. Vi invito a tenere conto delle norme di sicurezza necessarie: prima di tutto con l’igiene delle mani, con il distanziamento e l’uso della mascherina. Sia festa ogni sera ma con prudenza”.