Mafia, iniziative per anniversario uccisione giudice Livatino

Veglia di preghiera questa sera a Canicatti’ citta’ natale del giudice Rosario Livatino del quale domani ricorre il trentennale dall’uccisione in un agguato mafioso. Ad organizzarla nella chiesa di S. Domenico la Postulazione Diocesana della Causa di Canonizzazione con i gruppi di preghiera cittadini e le associazioni “Tecnopolis” ed “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino”. Questa mattina intanto volontari delle associazioni si sono sostituiti alle istituzioni collocando nuove bandiere ai pennoni accanto alla “Stele Livatino” alle porte di Agrigento e ripulendo dalle erbacce l’area circostante dove Rosario Livatino venne barbaramente ucciso. Domani mattina invece alle 10,30 nella chiesa S. Domenico di Canicatti’ l’Arcivescovo coadiutore di Agrigento monsignor Alessandro Damiano presiedera’ la funzione religiosa cui seguira’ a mezzogiorno in contrada S. Benedetto l’omaggio floreale alla stele. Nel pomeriggio a Palermo il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presenziera’ ad un corso di formazione per magistrati organizzato nel Palazzo di Giustizia dal titolo “Deontologia e professionalita’ del magistrato. Un binomio indissolubile. In memoria di Rosario Livatino”. (ANSA)