Agrigento, confiscato appartamento a condannato per usura

La sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento ha emesso un provvedimento di confisca di un appartamento di proprietà di A.Z., 48 anni, condannato con sentenza definitiva per usura. La misura arriva al termine di mirati accertamenti patrimoniali effettuati dal personale dell’ufficio Misure di prevenzione patrimoniali della locale divisione Polizia anticrimine. Il questore aveva avanzato la proposta di confisca dell’immobile, che ha un valore di circa 180mila euro, al termine dell’operazione ‘Easy mobile’ condotta dalla Squadra mobile nel 2010 e che ha portato alla condanna di 8 persone per usura in concorso. Le indagini, scattate dopo la denuncia di una vittima, hanno fatto luce su un vasto giro di usura. Ad aggravare ulteriormente la posizione del 48enne c’è anche un’altra condanna comminata nel 2004 per associazione per delinquere e usura. Disposta anche la restituzione a una vittima di un immobile che era stato formalmente ceduto al 48enne in garanzia del pagamento del prestito e degli interessi usurari protrattisi per oltre tre anni. (Adnkronos)